la storia

Anche se si hanno notizie di gruppi motociclistici nella nostra cittą antecedenti alla seconda guerra mondiale, la storia vera inizia nel lontano 1946; gli echi della guerra non erano ancora sopiti quando un gruppo di appassionati decise di fare conoscere ai più la propria passione: la motocicletta.

Già nel primo anno si pensò di organizzare una competizione su quello che sembrava un percorso studiato all'uopo; e' cosi che nacque la storia del "Circuito Internazionale Città di Codogno".

Il circuito, ovvero la circonvallazione, in gran parte rimasta anche oggi tale e quale, ha visto negli anni a seguire il meglio dei piloti a livello mondiale combattere per aggiudicarsi il trofeo nazionale e quello iridato. Ubbiali, Duke, Provini, Milani, Masetti, Liberati, Sala, Bandirola... scusate le omissioni, erano di casa sul circuito Codognese.

Le cronache di quegli anni raccontano di battaglie all'ultima curva, di un pubblico entusiasta e numerosissimo,  di record di incassi e soprattutto di un'organizzazione impeccabile.

I riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale non si contavano. Gli iscritti erano davvero moltissimi e le iniziative si moltiplicavano. All'interno del MCC si formò anche un gruppo tematico: i vespisti codognesi. Naturalmente oltre alle manifestazioni sportive furono promosse anche varie iniziative turistiche che rappresentarono ulteriore momento di aggregazione per gli appassionati delle due ruote.

Direttivo_1951

Regolamento_gara

Questa bella storia sembrò dovesse finire con la scomparsa del presidente e trascinatore Dr. Mario Brizzolari, ma dopo alcuni anni di letargo.... la storia continua

 

Storia Recente Galleria Fotografica Rievocazione


torna indietro